8 consigli per sfruttare al massimo la tua squadra di supporto per WordPress

La nostra squadra di supporto per WordPress risolve un sacco di problemi ogni settimana, proprio per questo abbiamo deciso di realizzare questa piccola guida nella quale spieghiamo come avere il massimo dalla tua squadra o libero professionista che si occupa del tuo sito web.

Ecco 8 consigli su come avere soluzioni veloci dai tuoi sviluppatori per tutti i tuoi problemi con WordPress:

1. Crea una nuova richiesta per ogni nuovo problema

Hai mai provato a cercare all’interno di una mail con 20+ risposte da persone diverse all’interno? No? Te lo dico io, è un casino. Veramente. Sopratutto quando hai da rispettare un orario. (questo è valido quando hai a che fare con agenzie o squadre di supporto come la nostra).

Per evitare questo ti basta creare una nuova richiesta di assistenza per ogni singolo problema per il quale hai bisogno di aiuto. Questo approccio facilita il lavoro a tutti quanti. Saprai esattamente quando la tua richiesta è stata completata e sopratutto eviterai di andare a cercare all’interno della tua casella di posta.

2. Una richiesta alla volta

Abbiamo lavorato con tantissimi clienti diversi è uno dei problemi che abbiamo incontrato è l’invio di altre richieste con risposta via email. E’ molto più facile inviare una sola richiesta per email anche perché è più facile da tracciare sia da parte tua sia da parte del responsabile o squadra di supporto.

In questo modo tutto viene tracciato in maniera ordinata e appena un problema è risolto possono fartelo sapere rispondendo alla mail che hai inviato per quel problema senza stare a cercare fra tutte le mail che sono state inviate all’interno di quella conversazione.

3. Sii specifico per evitare di fare avanti indietro con le mail per avere più informazioni

Specifica esattamente il problema o ciò che vuoi modificare.

Ecco un esempio di richiesta per quale i responsabili del tuo sito devono chiedere più informazioni:

Oggetto: Aggiustare i tasti del mio sito

Messaggio: I tasti sul mio sito non funzionano, vi prego di sistemare. Grazie.

Ecco un esempio di richiesta che da tutte le informazioni necessarie:

Oggetto: Aumenta la dimensione del font su questa pagina https://tuttowp.it/contattaci/

Messaggio: Aumentate la dimensione del font su questa pagina https://tuttowp.it/contattaci/ da 10pt a 12pt.

Se ricevi un sacco di email dove ti vengono chieste più informazioni vuol dire che non hanno abbastanza informazioni per risolvere il tuo problema.

Se i responsabili del tuo sito web non riescono capire ciò che vuoi esattamente devono contattarti per richiedere più informazioni per essere al 100% sicuri su ciò che devono risolvere, cambiare o modificare.

Questo implica aspettare per la tua risposta con chiarimenti quindi allungare il tempo nel quale il tuo problema viene risolto.

4. Usa queste 4 domande per spiegare meglio il tuo problema

Quando trovi problemi nella spiegazione del tuo problema prova a usare questa lista di 4 semplici domande:

  • Azione: Quale azione hai eseguito?
  • Aspettativa: Cosa ti aspettavi?
  • Risultato: Quale è stato il risultato effettivo?
  • Risultato desiderato: Quale risultato ti aspettavi?

Ecco un esempio:

  • Azione: Ho visitato https://tuttowp.it/blog-usare-wordpress/ e provato a scrivere qualcosa nel campo della ricerca
  • Aspettativa:  Mi aspettavo che il cursore cancellasse il testo “cerca qui” quando iniziavo a scrivere.
  • Risultato: Il testo “cerca qui” è rimasto e il testo che ho scritto è stato aggiunto al testo “ cerca qui” cosi il testo che è uscito fuori è stato “ backup wordpresscerca qui”
  • Risultato desiderato: Voglio che il testo “ cerca qui” sia rimosso in automatico quando qualcuno inizia a fare una ricerca.

5. Specifica il browser e il sistema operativo che usi

Gli errori di stile sono molto spesso causati dal browser in cui si visualizza il sito. Far sapere quale browser e sistema operativo usi ci aiuta a replicare le stesse condizioni cosi possiamo risolvere il tuo problema molto più velocemente. Per scoprire che versione del tuo browser stai utilizzando, clicca qui. Ogni piccolo dettaglio conta.

 6. Usa screenshot e video

Ci sono tantissimi strumenti per creare screenshot nel caso in cui si desideri mostrare qualche elemento di un sito web. Io uso un’estensione per il broswer che si chiama Nimbus Screenshot and Screencast.

Puoi trovarlo ai seguenti url in base al browser che utilizzi: Clicca qui se utilizzi Google Chrome Clicca qui se utilizzi Firefox Clicca qui se utilizzi Opera Questa estensione è molto facile da utilizzare una volta installata troverai nella barra del tuo browser un nuovo tasto con una “N” blu.

Nel mio caso che utilizzo Google Chrome il tasto è alla destra della barra dove inserisco l’indirizzo per navigare. Una volta che che hai cliccato si apre un menu che ti chiede che tipo di screenshot vuoi fare. Ci sono varie opzioni pero le più usate sono:

  • Parte visibile della pagina
  • Acquisisci frammento
  • Area selezionata
  • Pagina Intera
  • Seleziona e Scorri
  • Finestra del browser

Una volta fatta la tua scelta (nel mio caso ho scelto “parte visibile della pagina” ) ti si aprirà una nuova pagina con il tuo screenshot. Avrai a disposizione un numero di strumenti che ti permetteranno eseguire zoom, ritagliare, selezionare e in fine aggiungere frecce e testo.

7. Assicurati di non guardare la versione salvata nella cache

Se non riesci a vedere la modifica sul tuo sito sito assicurati di pulire la cache del tuo browser. Gran parte dei problemi legati alla cache si risolvono premendo Control + F5 su Windows o Command + R su Mac.

Se non funziona anche dopo aver eseguito il ripristino pulisci la tua storia internet cosi da assicurarti di vedere l’ultima versione del tuo sito web. Assicurati di guardare l’ultima versione del tuo sito web prima di contattare il tuo responsabile. Ecco qui una guida completa dal leggendario Aranzulla su come svuotare la cache

8. Non ti devi preoccupare di chiedere aggiornamenti

La richiesta di aggiornamenti ruba del tempo prezioso allo sviluppatore e ovviamente allunga il tempo in cui viene risolto un problema, però questo non ti deve preoccupare perché chiedere informazioni su come procedono i lavori è un tuo diritto.

Di solito una volta completato il lavoro sul tuo sito web ti informeranno via email così puoi andare a verificare personalmente.

Se hai una richiesta urgente alla quale vuoi dare priorità includi URGENTE nel titolo della tua richiesta e i tuoi responsabili faranno in modo da darle la precedenza rispetto richieste meno urgenti.

Ho inoltre messo in piedi un gruppo gratuito su Facebook per tutti gli utilizzatori di WordPress, il gruppo e aperto a tutti quanti e dentro puoi fare domande, chiedere aiuto e sopratutto confrontarti con veri professionisti che usano WordPress per tutti i loro progetti online. Il gruppo si chiama Utilizzatori WordPress e lo puoi trovare qui.

Se ti sei appena iscritto al nostro gruppo facci un saluto! Non mordiamo sai.

Hai trovato utile questo articolo? 

Fallo sapere a tutti a quanti lasciando una tua valutazione (da 1 a 5 stele) qui sotto. A te non costa nulla ma per me significa tantissimo, sopratutto se il tuo sarà un voto a 5 stele.

8 consigli per sfruttare al massimo la tua squadra di supporto per WordPress
Media 4.8 su 5 voti

Condividi questo articolo sui social.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Madalin

Madalin

Ciao, sono Madalin e sono la persona dietro a tuttowp.it. Ho scoperto WordPress circa 10 anni fa e da quel momento non l'ho più abbandonato. Sul blog di tuttowp.it andrò a parlare di moltissimi argomenti che riguardano WordPress. Una volta finiti li argomenti tecnici inizierò a parlare di argomenti che ti aiuteranno a sfruttare al meglio il tuo blog, sito web o negozio realizzato con WordPress.

Altri articoli dal nostro blog

Hai qualche domande o qualcosa da aggiungere? Fammelo sapere con un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.