Cosa devi fare per avere un sito WordPress di successo?

Un sito WordPress di successo guadagna tante conversioni, grazie alla sua capacità di comunicare bene col suo pubblico. Blog aziendali, e-Commerce, forum, siti di affiliazione e altro ancora, se gestiti in modo efficace, possono rivelarsi estremamente fruttuosi.

Cosa devi fare perché il tuo asset digitale (il tuo sito web) abbia ottimi risultati?

Crea un piano strategico adatto: genera contenuti efficaci ottimizzati per i motori di ricerca, collega le tue pagine ai diversi canali social e infine allaccia relazioni con interessanti partner commerciali.

Sembra complicato? Analizziamo queste azioni punto per punto.

1. Pubblica contenuti di qualità

Le pagine del tuo sito web WordPress sono un’ottima occasione per mostrare il volto della tua azienda. Condividi informazioni utili, educative e interessanti.

Ciò a cui devi puntare è risolvere realmente un problema del tuo pubblico di riferimento. Prova a ispirare chi ti legge, fornendo soluzioni e punti di vista nuovi. Scegli il giusto ‘tone of voice’, ossia lo stile comunicativo del tuo brand. Può essere professionale e serio o allegro e ricco di umorismo, a seconda del settore di cui ti occupi e dell’identità del tuo marchio.

Davanti alla pagina bianca di WordPress ci si può sentire spiazzati. Con cosa riempire il sito? Cosa scrivere?

Per rispondere a queste domande, conoscere benissimo il target, ossia i tuoi potenziali clienti, è essenziale. Che interessi hanno? Perché stanno visitando il tuo sito? Di cosa hanno bisogno? Qual è il loro linguaggio? Che stile di scrittura si aspettano di trovare?

Sapere la fascia di età, il genere, il livello di istruzione della tua audience (pubblico di riferimento) ti permette di pubblicare i contenuti migliori. Come puoi fare ad apprendere le caratteristiche dei tuoi possibili lettori?

Uno dei modi è quello di attuare il cosiddetto ‘social listening’, ossia letteralmente ‘ascoltare i social’. Analizza i fan delle tue pagine social e di quelle dei tuoi diretti concorrenti, per ottenere le informazioni che cerchi.

2. Crea un ponte con i social media

I social media sono uno spazio importante per la comunicazione diretta con possibili clienti. Collega il tuo sito web e le tue pagine social, grazie ai plugin WordPress per i social media. Lo scopo? Farli lavorare insieme. Potrai così aggiungere le icone di condivisione al tuo blog.

Mostrare il feed di Instagram su alcune pagine sarà semplicissimo. Esistono, inoltre, anche plugin più complessi per permettere la registrazione al tuo sito tramite social.

Come vasi comunicanti, sito e social devono scambiarsi informazioni preziose per farti ottenere i migliori risultati.

Ti è mai capitato di parlare con qualcuno che poi non ascolta? Non basta pubblicare contenuti sul blog, bisogna poi anche tendere l’orecchio a commenti, menzioni e direct message dei tuoi follower social. Come fare? I messaggi che ti arrivano sono tanti.

Hai poi più di un canale social. Non preoccuparti. Ti aiuteranno i tool più efficaci per gestire i social media, come SocialPilot, che permette di gestire anche Google My Business, e Sendible, perfetto per controllare anche i blog.

Sono software che ti semplificano la vita, permettendoti di rispondere a tutte le richieste di informazioni social da un unico pannello. Ma non solo. Grazie a loro, potrai analizzare gli insight (i dati) di ogni pagina social in modo veloce.

Non hai tanto tempo? Programma i post da pubblicare in anticipo e imposta la chatbot per rispondere in modo automatico alle domande più frequenti.

3. Ottimizza il sito per i motori di ricerca

Vuoi ottenere buoni posizionamenti sulle pagine di ricerca di Google (o SERP)? Per riuscirci, devi ottimizzare le tue pagine per i motori di ricerca (o search engine) e mettere in campo strategie SEO (Search Engine Optimization). Come si fa?

Ci sono due tipi principali di azioni che devi compiere.

La prima ha un carattere più tecnico. Si tratta di scegliere un provider di hosting di qualità, messo a punto per WordPress, in modo tale che il tuo sito si carichi velocemente senza intoppi, penalizzati dal motore di ricerca. Inoltre, la navigazione sicura è un requisito fondamentale per ottenere buoni posizionamenti.

È necessario avere un certificato SSL, per ottenere un URL che inizia con ‘https’ e il simbolo del lucchetto nella barra degli indirizzi del tuo browser.

In secondo luogo, ottimizza i tuoi contenuti. Fa’ in modo che i tuoi possibili clienti ti trovino sulle SERP, in particolare quando digitano ‘query’ (domanda, richiesta) relativa al tuo settore su Google.

Big G ha di recente lanciato il suo nuovo algoritmo di nome MUM (Multitask Unfied Model) basato sull'Intelligenza Artificiale. Sarà in grado di comprendere ancora meglio il linguaggio naturale umano. L'utente potrà digitare query più complesse senza il timore di non essere compreso.

Per scoprire quali sono le keyword di cui devi tenere conto per creare i tuoi contenuti, analizza il linguaggio del tuo pubblico e studia le SERP per cogliere spunti tra le ricerche correlate e la sezione ‘Le persone hanno chiesto anche’.  

4. Fai Link building

Perché il tuo sito web WordPress abbia successo, è necessario ottenere buoni link in ingresso, anche chiamati backlink. Perché? Facciamo un esempio. Se una pagina pertinente e autorevole crea un collegamento esterno al tuo sito, acquisisci maggiore autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca e guadagni posizioni migliori.

È come avere una buona referenza da parte di una persona importante: godrai di una reputazione migliore tra gli utenti del web e del search engine. Inoltre, creerai relazioni utili con possibili partner commerciali, che potranno divenire tuoi alleati.

Ci sono diverse tipologie di Link building, dal comunicato stampa che puoi scrivere e divulgare ai media al post su un sito del tuo settore. Guadagnarsi un backlink su un sito ben posizionato, ti fa ottenere punteggi più alti per il tuo posizionamento.

Ma non si tratta solo di link. Si parla oggi di co-occorrenze e co-citazioni, ossia di parole e brand che sono presenti insieme all’interno di un testo. Se per esempio il tuo marchio è nominato accanto a un nome famoso, l’autorevolezza della tua azienda cresce.

Questo vale non solo agli occhi dei lettori, ma anche per i motori di ricerca che mettono in correlazione le due parole. Ciò accade a prescindere dalla presenza del link e consente alla tua azienda di ottenere successo e quindi maggiori conversioni.

Vuoi un sito web WordPress di successo?

Per avere un sito efficace, metti in campo una strategia integrata che riguarda lo studio del tuo pubblico. Più conosci chi ti legge, migliori sono i tuoi contenuti.

Non scordare di ottimizzare le tue pagine per i motori di ricerca. Questi attribuiscono un punteggio al tuo sito a seconda di quanto è veloce il suo caricamento e di quanto è sicuro navigare sulle sue pagine.

Inoltre, fai lavorare insieme social e sito web: ascolta le opinioni dei tuoi follower e usa i loro dubbi e bisogni come spunto per creare contenuti di reale interesse. Infine, guadagna buoni link in ingresso per ottenere una reputazione migliore sul web.

Condividi se pensi che questo articolo può essere utile anche ad altre persone.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.