Come disattivare gli errori PHP in WordPress?

Recentemente uno dei nostri clienti ci ha chiesto come disattivare gli errori PHP in WordPress? Notifiche e avvisi PHP aiutano gli sviluppatori a risolvere i problemi con il loro codice.

Tuttavia sembra estremamente poco professionale quando sono visibili a tutti i visitatori del tuo sito web. In questo articolo, ti mostrerò come disattivare gli errori PHP in WordPress con estrema facilità.

1. Perché e quando dovresti disabilitare gli errori PHP in WordPress?

Gli errori PHP che puoi vedere sul tuo sito WordPress sono di solito avvisi e notifiche. Non si tratta di errori interni del servererrori di sintassi o errori irreversibili che impediscono il caricamento del tuo sito web.

Sono il tipo di errori che non impediscono a WordPress di caricare il tuo sito web.

Lo scopo di questi errori è aiutare gli sviluppatori a risolvere i problemi con il loro codice. Gli sviluppatori di plugin e temi hanno bisogno di queste informazioni per verificare la compatibilità e le migliori pratiche.

Tuttavia, se non stai sviluppando un tema, un plugin o un sito web personalizzato, questi errori dovrebbero essere nascosti. Perché se appaiono sul front-end del tuo sito e tutti i tuoi visitatori possono vederli, possono dare un impressione poco professionale.

Quando incontri questi errori sul tuo sito devi informare il sviluppatore del o del plugin in causa. Molto probabilmente rilascerà un aggiornamento per correggere. Nel frattempo e consigliabile di disattivare questi errori PHP.

Diamo un’occhiata a come disattivare facilmente gli errori, le avvertenze e gli avvertimenti PHP in WordPress.

2. Disattivazione errori PHP in WordPress

Per questa parte, è necessario modificare il file wp-config.php .

All’interno del tuo file wp-config.php, cerca la seguente riga:

1define('WP_DEBUG', true);

È anche possibile che questa linea sia già impostata su false. In tal caso, vedrai il seguente codice:

1define('WP_DEBUG', false);

In entrambi i casi, è necessario sostituire questa riga con il seguente codice:

1
2
3
4
ini_set('display_errors','Off');
ini_set('error_reporting', E_ALL );
define('WP_DEBUG', false);
define('WP_DEBUG_DISPLAY', false);

Non dimenticare di salvare le modifiche e caricare il file wp-config.php sul server.

Ora puoi visitare il tuo sito Web per confermare che gli errori, le avvertenze e gli avvisi di PHP sono scomparsi dal tuo sito web.

3. Attivare gli errori PHP in WordPress

Se si sta lavorando su un sito su un server locale è possibile attivare la segnalazione degli errori PHP. In tal caso è necessario modificare il file wp-config.php e sostituire il codice aggiunto in precedenza con il seguente codice:

1
2
define('WP_DEBUG', true);
define('WP_DEBUG_DISPLAY', true);

Questo codice consentirà a WordPress di visualizzare nuovamente errori PHP, avvisi e notifiche.

Sperò che questo articolo ti abbia aiutato a scoprire come disattivare gli errori PHP in WordPress. Se hai dubbi o domande fammelo sapere nei commenti qui sotto. Faccio del mio meglio per rispondere a tutti quanti.

Ho inoltre messo in piedi un gruppo gratuito su Facebook per tutti gli utilizzatori di Wordpress, il gruppo e aperto a tutti quanti e dentro puoi fare domande, chiedere aiuto e sopratutto confrontarti con veri professionisti che usano Wordpress per tutti i loro progetti online. Il gruppo si chiama Utilizzatori WordPress e lo puoi trovare qui.

Se ti sei appena iscritto al nostro gruppo facci un saluto! Non mordiamo sai.

Hai trovato utile questo articolo? 

Fallo sapere a tutti a quanti lasciando una tua valutazione (da 1 a 5 stele) qui sotto. A te non costa nulla ma per me significa tantissimo, sopratutto se il tuo sarà un voto a 5 stele.

Come disattivare gli errori PHP in WordPress?
Media 5 su 2 voti

Condividi questo articolo sui social.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri articoli dal nostro blog

Hai qualche domande o qualcosa da aggiungere? Fammelo sapere con un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.