Come risolvere errore 503 Servizio non disponibile in WordPress?

Hai appena aperto il tuo sito e stai vedendo un errore 503 Servizio non disponibile in WordPress? Il problema con l’errore 503 è che non fornisce alcun indizio su cosa lo causa e ciò lo rende estremamente frustrante per i principianti.

In questo articolo, ti mostreremo come correggere l’errore 503 servizio non disponibile in WordPress.

1. Quali sono le cause del errore 503 Servizio non disponibile in WordPress?

Tutte le società di hosting WordPress offrono una quantità fissa di risorse per ogni account di hosting. Per i siti su hosting condiviso, questo limite non può gestire un uso intenso delle risorse del server.

L’errore 503 servizio non disponibile si verifica quando il server non è in grado di ottenere una risposta corretta da uno script PHP. Questo script PHP potrebbe essere un plugin WordPress, un tema o uno snippet di codice personalizzato.

Se l’errore è causato da un uso intenso, da un errore del server o da un attacco DDoS, potrebbe scomparire automaticamente in pochi minuti.

Tuttavia, se è causato da da un stringa di codice personalizzato sul tuo sito, continuerà a verificarsi a meno che non trovi e disattivi il pezzo di codice che lo causa.

Detto questo, diamo un’occhiata a come risolvere facilmente errore 503 non disponibile in WordPress.

2. Riparazione errore 503 servizio non disponibile in WordPress

Come accennato sopra che questo errore è causato quando il tuo server web non è in grado di ottenere una risposta corretta da uno script PHP in esecuzione sul tuo hosting WordPress.

Per risolverlo, disabiliteremo tutti gli script PHP (questo include plugin e temi) non necessari uno per uno fino a quando l’errore non verrà risolto.

Iniziamo.

3.Disattiva tutti i plugin WordPress

Tutti i tuoi plugin WordPress sono script PHP, quindi prima di tutto devi disattivare tutti i tuoi plugin WordPress .

Poiché non è possibile accedere alla dashboard di WordPress a causa dell’errore 503, sarà necessario connettersi al sito utilizzando un cliente FTP o il File Manager che trovi in cPanel. Una volta connesso, vai nella cartella / wp-content / e rinomina la cartella plugins in plugins-old.

Successivamente, è necessario creare una nuova cartella alla quale daremo il nome plugin.

Ora devi visitare il tuo sito WordPress per vedere se questo ha risolto l’errore.

In tal caso, significa che uno dei plugin che avevi installato sul tuo sito ha causato l’errore 503 visto che adesso sono stati tutti disattivati.

Per capire quale plugin stava causando il problema, è necessario tornare al cliente FTP o al file manager in cPanel. Devi andare di nuovo nella cartella wp-content e per prima cosa rimuovere la cartella plugin.

Dopodiché è necessario rinominare la cartella plugin-old semplicemente in plugin. Questo renderà tutti i plugin precedentemente installati disponibili per WordPress. Tuttavia, questi plugin rimarranno disattivati.

Devi visitare l’area admin di WordPress e poi andare alla pagina dei plugin. Puoi attivare i plugin uno per uno e visitare le diverse pagine del tuo sito dopo aver attivato ciascun plugin. Continua a farlo finché non trovi il plugin che causa l’errore 503.

Se questo passaggio ha risolto il problema, non è necessario seguire le restanti istruzioni in questa pagina. Altrimenti, puoi passare al passaggio successivo.

4.Passa a un tema WordPress predefinito

Se la disattivazione dei plugin non risolvesse il problema, il passaggio successivo sarebbe passare a un tema WordPress predefinito. Questo disattiverà il tuo attuale tema WordPress.

Innanzitutto, è necessario connettersi al proprio sito WordPress utilizzando un client FTP o File Manager in cPanel. Una volta connesso, vai nella cartella / wp-content / temi /

Individua il tuo tema WordPress attivo e scaricalo sul tuo computer come backup.

Dopo aver scaricato il tuo tema, puoi procedere e cancellarlo dal tuo sito.

Ora, se hai già un tema predefinito come Twenty Seventeen o Twenty Sixteen installato, verrà automaticamente attivato. Se non lo fa, allora puoi andare avanti e installare uno dei temi predefiniti sul tuo sito.

Controlla accuratamente il sito per assicurarti che l’errore 503 servizio non disponibile sia stato risolto.

5.Risoluzione dei problemi

Se entrambi i metodi non riescono a risolvere l’errore, è possibile effettuare le seguenti operazioni:

  • Contatta la tua compagnia di hosting WordPress perché potrebbe essere in grado di individuare con precisione cosa sta causando il problema.
  • Come ultima risorsa, puoi reinstallare WordPress da una nuova copia.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come correggere l’errore 503 servizio non disponibile in WordPress. 

Se hai dei dubbi o delle domande fammelo sapere sotto nei commenti e farò del mio meglio per risponderti il prima possibile.

Ho inoltre messo in piedi un gruppo gratuito su Facebook per tutti gli utilizzatori di WordPress, il gruppo e aperto a tutti quanti e dentro puoi fare domande, chiedere aiuto e sopratutto confrontarti con veri professionisti che usano WordPress per tutti i loro progetti online. Il gruppo si chiama Utilizzatori WordPress e lo puoi trovare qui.

Se ti sei appena iscritto al nostro gruppo facci un saluto! Non mordiamo sai.

Hai trovato utile questo articolo? 

Fallo sapere a tutti a quanti lasciando una tua valutazione (da 1 a 5 stele) qui sotto. A te non costa nulla ma per me significa tantissimo, sopratutto se il tuo sarà un voto a 5 stele.

Come risolvere errore 503 Servizio non disponibile in WordPress?
Media 5 su 2 voti

Hai qualche domande o qualcosa da aggiungere? Fammelo sapere con un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.