50 Cose che puoi fare per migliorare un sito web

Fare il blogger con WordPress è molto più che scrivere un articolo ogni giorno e premere il tasto pubblica.

Per mantenere il tuo sito web senza intoppi e continuare a ricevere traffico dai motori di ricerca ci sono alcuni piccoli lavori di manutenzione dei quali ti devi occupare.

La cosa bella di questi piccoli lavori è che miglioreranno il tuo sito web. Ho messo insieme questa lista di oltre 50 piccoli lavori che puoi fare per migliorare un sito web realizzato con WordPress.

Nessuno di questi piccoli interventi dovrebbe richiedere più di 30 minuti del tuo tempo.

Ok, basta con le parole in più. Iniziamo.

1. Compiti generali per migliorare un sito web

Crea un pagina “Chi sono “ dettagliata — Una buona pagina “chi sono” ti può aiutare a connetterti meglio con i tuoi lettori dando a loro la possibilità di conoscere meglio la persona dietro il blog.

Crea una lista di email — Tutti dovrebbero crearsi una lista di email, è uno dei migliori modi per far conoscere i tuoi contenuti e non solo.

Aggiungi una barra notifiche — Attira l’attenzione delle persone su un’offerta, un articolo sul blog, o semplicemente invitali a fare una determinata azione.

Aggiungi un’ area utenti — Trasforma il tuo blog in una comunità di persone grazie a un plugin gratuito per la creazione di membership. Ecco qui un ottimo plugin gratuito.

Organizza i tag e le categorie — Rimuovi le categorie non utilizzate e consolida i tuoi tag simili unendoli.

Crea un pagina contatti — Aggiungi sulla tua pagina contatti una mappa, un messaggio di introduzione e indica tutti i modi con cui puoi essere contattato e i tuoi account social.

Aggiungi i tuoi profili social — Permetti ai tuoi lettori di connetersi con te su altri siti mostrando i link ai tuoi profili sui social.

Fai un’ indagine fra i tuoi lettori — Scopri che tipo di contenuti vogliono, fai domande su cosa gli piace e cosa no.

Inizia un concorso — Regala qualche cosa per incoraggiare gli utenti a essere più attivi sul tuo sito; se non sai come puoi usare Rafflecopter (occhio che è in inglese)

2. Migliorare un sito web con la SEO

Installa e configura Yoast SEO — Questo è il miglior plugin per il SEO e contiene tutto il necessario per ottimizzare il tuo sito web per i motori di ricerca. Ecco qui una lista con i migliori plugin e strumenti per SEO nel 2016.

Configura la sitemap per Google — Puoi farlo usando Yoast SEO e una volta configurato puoi inviare la tua sitemap qui.

Configura i permalink — Imposta i tuoi permalink per un maggiore impatto visivo, impostazione raccomandata /%postname%/ o nome articolo.

Aggiungi Related Posts Plugin— Mostra ai tuoi lettori articoli correlati una volta che hanno finito di leggere un articolo.

Aggiungi breadcrumbs al tuo sito — Anche questo può essere aggiunto usando Yoast SEO.

Verifica il tuo sito per link non funzionanti — Scansiona il tuo sito per link non funzionanti e aggiornali o rimuovili in base alle tue necessità.

Aggiungi un plugin per i rich snippets — Ti aiuta a mettere più in evidenza il tuo sito nei risultati di ricerca.

3. Migliorare un sito web ottimizzando la velocità di caricamento

Installa un plugin per il Cache — WP Super Cache o W3 Total Cache miglioreranno di un bel po’ la velocità di caricamento del tuo sito web.

Configura e usa una CDN — Una CDN aiuta il tuo sito a scaricare immagini, file CSS e Javascript utilizzando un server più vicino al tuo visitatore; così facendo il tuo sito potrà caricarsi più velocemente.

Minifica file CSS e Javascript — Il processo di minificazione unisce i tuoi file e rimuove gli spazi bianchi; così facendo diminuisce la dimensione del file. Ecco qui un plugin per la minificazione.

Ottimizza le tue immagini — Se ottimizzi le tue immagini, ridurrai la dimensione e queste si caricheranno molto più velocemente. Ecco qui un plugin per ottimizzare le immagini.

Pulisci e ottimizza la tua base di dati — Usa phpMyAdmin per riparare e ottimizzare le tabelle della tua base di dati. Puoi utilizzare un plugin come WP-Optimize

Rimuovi le revisioni degli articoli — Rimuovendo le revisioni degli articoli diminuirà la dimensione della tua base di dati.

Ottimizza i tuoi file CSS — Unisci i tuoi file CSS in uno solo così ridurrai il numero di richieste; con la minificazione puoi inoltre ridurre di un bel po’ la dimensione dei file CSS (vedi sopra minifica file CSS e Javascript).

Blocca i scraper — Gli scraper sono piccoli robot che girano sul tuo sito; bloccandoli ridurrai l’ utilizzo del tuo server.

4. Migliorare un sito web visivamente

  • Ottimizza il tuo logo e il suo posizionamento — Assicurati che il tuo logo sia bello da vedere e che abbia abbastanza spazio libero intorno; questo aiuta il branding.
  • Modifica i colori per metterli in linea con il tuo brand — Utilizzando gli stessi colori del tuo brand anche sul sito web per migliorare ulteriormente il tuo branding.
  • Aggiungi un’ immagine grande (immagine hero) — Unisci questa immagine a un buon copy e di sicuro attirerai l’attenzione dell’ utente.
  • Configura la tua sidebar — Rimuovi tutte le cose non necessarie nella tua sidebar e concentrati sulle cose più importanti.
  • Crea un tema child — Utilizza un tema child per fare tutte le tue modifiche senza rischiare di perderle al prossimo aggiornamento del tema.
  • Crea una sezione con i migliori contenuti — Puoi far vedere i tuoi migliori contenuti a chiunque arrivi sul tuo sito senza che perda tempo a ricercarli.
  • Aggiungi un tasto CTA (call to action) — Utilizza il tasti cta per portare gli utenti dove hai più bisogno di loro.
  • Aggiungi testimonial — Questo aiuta tantissimo per incrementare le conversioni soprattutto se vendi qualche cosa.

5. Plugin importanti per migliorare un sito web

Aggiungi un plugin per l’optin e inizia a raccogliere indirizzi email — I plugin tipo SumoMe aumentano notevolmente le iscrizioni alla vostra lista di email.

Aggiungi un plugin per la condivisione sui social — Incoraggia i tuoi visitatori a condividere i tuoi contenuti grazie a tasti di condivisione sempre presenti. Puoi utilizzare SumoMe anche per le condivisioni.

Aggiungi un plugin per le statistiche — Google Analytics by Yoast ti può aiutare a collegare il tuo sito web al tuo conto Google Analytics per comprendere meglio per esempio come i visitatori utilizzano il tuo sito web.

6. Migliorare un sito web mettendolo in sicurezza

Aggiungi un Captcha sulle pagine di login — Impedisci a bot e persone malintenzionate di accedere alla tua area di amministrazione con tecniche di forza bruta. Ecco un plugin che ti aiuta ad aggiungere un captcha sulla pagina di login.

Aggiorna tutti i plugin all’ultima versione — Tenere i plugin aggiornati migliora la sicurezza del tuo sito in caso che siano state trovate vulnerabilità al loro interno.

Rafforza le tue password — Assicurati che la tua password sia un mix di lettere maiuscole, minuscole, numeri e simboli.

Cambia l’ utente admin — Non utilizzare mai l’ utente admin ma creane uno nuovo; utilizza qualcosa di unico che non sia facile da indovinare.

Limita il numero di login falliti — Con un plugin tipo WP Limit Login Attempts limiti le possibilità di attaccare con forza bruta la tua pagina di login; si blocca temporaneamente l’ IP dopo un numero di tentativi di login falliti.

Imposta backup giornalieri — E’ una cosa importantissima avere un sistema di backup per il tuo sito e tutti i tuoi dati. Con un backup puoi ripristinare subito i tuoi dati quando succede qualcosa di grave. Ecco qui un plugin per i backup automatici.

Rimuovi plugin che non utilizzi — Rimuovi i plugin che non usi più e cerca di utilizzare sempre plugin che sono stati testati con la tua versione di WordPress.

Rimuovi gli utenti extra — Rimuovi tutti gli utenti con diritti di amministratore che non usi più.

Verifica i permessi dei file — Assicurati che i permessi dei tuoi file e di WordPress siano impostati correttamente.

Installa e configura un certificato SSL — Un certificato SSL è un ottimo modo per mettere al sicuro il tuo sito web e ultimamente Google ha specificato che darà più visibilità ai siti che hanno uno di questi certificati. Questo è essenziale se hai un ecommerce.

Esegui una scansione di sicurezza — Utilizza un plugin o un servizio come Sucuri per eseguire delle scansioni complete della sicurezza. Metti a posto i problemi che trovi.

7. Lo SPAM non aiuta a migliorare un sito web

  • Installa Akismet — Akismet è il miglior plugin per bloccare i commenti spam sul tuo blog.
  • Disabilita i trackback e i ping — E’ una funzione inutile e inoltre è molto utilizzata dagli spammer.
  • Installa e configura un captcha — Qualsiasi formulario del tuo sito dovrebbe avere un captcha per impedire agli spammer di sfruttarlo.
  • Configura le discussioni — Dovresti approvare manualmente il primo commento di qualsiasi utente cosi eviti di avere commenti spam.

Conclusione

Come ben vedi questa lista ti dà un sacco di spunti su come migliorare un sito web senza l'aiuto di un professionista.

Ovviamente se non ne hai il tempo o ti sembra troppo complicato e vuoi affidare questi lavori a qualcuno, TuttoWP è il servizio che fa al caso tuo. Fra tutti questi consigli ce ne sono un paio che richiedono un po’ di esperienza come per esempio l’installazione e la configurazione di un certificato SSL. 

Spero che leggendo questo elenco tu abbia trovato almeno 1 modo che puoi usare per migliorare un sito web, indifferentemente se il sito e tuo o di un cliente.

Se invece sei più avanti e hai già fatto tutte queste cose per il tuo sito web, lasciami un commento qui sotto con l’URL del tuo sito e ti darò almeno 1 altro consiglio sul come migliorare un sito web.

Ti sarei grato se ti prendessi 1 minuto per condividere questo articolo sui social network così da aiutare anche altre persone a trovare nuovi modi per migliorare il proprio sito web.

Condividi se pensi che questo articolo può essere utile anche ad altre persone.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.