Come risolvere il problema dei troppi reindirizzamenti in WordPress?

Usare WordPress ha molti vantaggi, ma a volte alcuni errori facilmente risolvibili possono irritare i principianti.

Schermata bianca della morteerrore interno del server e  altri errori comuni di WordPress possono essere davvero stressanti per i nuovi utenti. 

Recentemente un nostro cliente ci ha chiesto aiuto per risolvere il problema dei troppi reindirizzament in WordPress.

È un problema comune che gli utenti di WordPress possono incontrare. In questo articolo, ti mostrerò come risolvere l’errore dei troppi reindirizzamenti in WordPress.

Su Firefox, questo errore verrà visualizzato in questo modo:

“La pagina non sta reindirizzando correttamente. Firefox ha rilevato che il server sta reindirizzando la richiesta per questo indirizzo in un modo che non verrà mai completato. “

1. Perché vedo l’errore dei troppi reindirizzamenti in WordPress?

Questo errore si verifica in genere a causa di reindirizzamenti configurati male. WordPress ha una struttura URL SEO friendly che usa la funzione di reindirizzamento.

Molti  popolari plugin di WordPress utilizzano la funzionalità di reindirizzamento. Ad esempio, il plugin Yoast SEO di WordPress consente di rimuovere la categoria di base dagli URL delle categorie reindirizzando gli utenti a un URL senza la base della categoria. Anche i plugin di WordPress SSL e cache utilizzano i reindirizzamenti.

A causa di un errore di configurazione in uno di questi strumenti di reindirizzamento, il tuo sito potrebbe finire per reindirizzare gli utenti a un URL che li sta effettivamente reindirizzando all’URL di riferimento. In tal caso, il browser dell’utente viene intrappolato tra due pagine e quindi viene visualizzato l’errore.

2. Come risolvere l’errore di troppi reindirizzamenti in WordPress?

L’errore più comune che abbiamo riscontrato ripetutamente è quando un utente ha un URL sbagliato nell’URL di indirizzo WordPress o nell’URL di indirizzo del sito.

Ad esempio, supponiamo che l’URL del tuo sito sia http://www.esempio.ite vai in Impostazioni » Generali e scopri che l’URL e impostato su http://esempio.it

La maggior parte degli hosting per WordPress consente di scegliere se si desidera aggiungere un prefisso www al proprio nome di dominio o farlo senza www. Nel caso in cui avessi scelto di aggiungere www al tuo URL, l’aggiunta di http://esempio.it nelle impostazioni di WordPress causerà l’errore. O se hai scelto di utilizzare il tuo dominio senza prefisso www, aggiungerlo con prefisso www nelle impostazioni di WordPress causerà questo errore.

Quando arriverà un utente http://esempio.it, verrà reindirizzato dalla configurazione del tuo server a http://www.esempio.it dove verrà reindirizzato http://esempio.itda WordPress perché è quello che hai impostato nelle impostazioni.

Se il tuo sito funzionava correttamente e non hai apportato alcuna modifica a tali impostazioni, allora devi contattare il tuo hosting, perché probabilmente si tratta di un problema di configurazione alla fine.

Tuttavia, se non si dispone di un provider di hosting WordPress affidabile e negano di avere eventuali problemi e / o si rifiutano di aiutarti, è necessario prendere in considerazione la possibilità di cambiare hosting o correggerli autonomamente.

Per risolvere questo problema, è necessario modificare l’indirizzo di WordPress e l’indirizzo del sito. 

Vai su Impostazioni »Generali, cambia il tuo indirizzo WordPress e l’indirizzo del sito e assicurati che entrambi gli url sono uguali. Quindi se hai il tuo indirizzo con prefisso www, cambialo su URL non www, e se lo hai con URL non www, aggiungi il prefisso www.

Importante : assicurati di non lasciare una barra finale alla fine dell’URL comehttp://www.esempio.it/

3. Cambiare l’URL del sito senza accesso all’Area Amministratore

Nel caso in cui tu non abbia accesso all’area Amministratore di WordPress, puoi comunque aggiornare queste impostazioni definendole nel file wp-config.php

Collegati semplicemente al tuo sito web usando un client FTP . Una volta connesso al tuo sito, troverai il file wp-config.php nella cartella principale del tuo sito. È necessario scaricare e modificare questo file utilizzando un editor di testo come Blocco note. Aggiungi semplicemente queste due righe al file e non dimenticare di sostituire esempio.it con il tuo dominio.

1

2

define('WP_HOME','http://esempio.it');

define('WP_SITEURL','http://esempio.it');

Salva il file e caricalo sul tuo server web. Ora prova ad accedere al tuo sito WordPress. Se ancora non riesci ad accedere al tuo sito, prova ad aggiungere il tuo dominio con il prefisso www.

4. Risolvere altri problemi di reindirizzamento

Se il passaggio precedente non ha risolto il problema, è probabile che ci sia un problema con il tuo sito. Come accennato in precedenza, molti plugin di WordPress usano tecniche di reindirizzamento per fare una varietà di cose. 

Per prima cosa devi capire qual è il plugin che sta causando il problema. Hai attivato un nuovo plugin poco prima che si verificasse questo errore? Hai aggiornato i plugin prima che si verificasse questo errore? Se la risposta a una qualsiasi delle domande di cui sopra è SI, allora si restringe il problema a quel plugin. Puoi semplicemente disattivare quel plugin eliminando la cartella di quel plugin da wp-content / plugins /

Se non sai quale plugin sta causando il problema, dovrai eseguire alcuni tentativi. Il modo più rapido per farlo è disattivare tutti i plugin . Dopo la disattivazione di tutti i plugin sul tuo sito, è necessario utilizzare FTP per scaricare il file .htaccess come backup. Puoi trovare questo file nella directory principale del tuo sito. Una volta scaricato il file, cancellalo dal tuo server. Ora prova ad accedere al tuo sito.

Questo processo consentirà al tuo server di rigenerare un nuovo file .htaccess, e poiché non ci sono plugin attivati, molto probabilmente risolverà il problema. Se l’errore è scomparso ora, sai per certo che è stato un plugin a causare questo errore.

Il prossimo passo è scoprire quale plugin è stato il colpevole. Per fare ciò, devi scaricare e installare nuove copie di tutti i tuoi plugin. Attiva i plugin uno alla volta e dopo aver attivato ciascun plugin prova a sfogliare diverse pagine del tuo sito utilizzando un browser diverso come utente non registrato. Spero che troverai il plugin che ha causato il problema.

Queste sono tutte le possibili soluzioni che possono risolvere questo errore di troppi reindirizzamenti in WordPress.

Qualcuna delle soluzioni di cui sopra ha risolto il problema? Hai riscontrato l’errore dei troppi reindirizzamenti in passato? come l’hai aggiustato? Fammelo sapere nei commenti qui sotto.

Se conosci una correzione che non è elencata nell’articolo qui sopra, ti prego di farmelo sapere nei commenti qui sotto. Farò in modo di mantenere aggiornato l’articolo con qualsiasi nuovo consiglio da parte dei nostri utenti.

Ho inoltre messo in piedi un gruppo gratuito su Facebook per tutti gli utilizzatori di WordPress, il gruppo e aperto a tutti quanti e dentro puoi fare domande, chiedere aiuto e sopratutto confrontarti con veri professionisti che usano WordPress per tutti i loro progetti online. Il gruppo si chiama Utilizzatori WordPress e lo puoi trovare qui.

Se ti sei appena iscritto al nostro gruppo facci un saluto! Non mordiamo sai.

Hai trovato utile questo articolo? 

Fallo sapere a tutti a quanti lasciando una tua valutazione (da 1 a 5 stele) qui sotto. A te non costa nulla ma per me significa tantissimo, sopratutto se il tuo sarà un voto a 5 stele.

Come risolvere il problema dei troppi reindirizzamenti in WordPress?
Media 3 su 2 voti

Condividi questo articolo sui social.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Madalin

Madalin

Ciao, sono Madalin e sono la persona dietro a tuttowp.it. Ho scoperto WordPress circa 10 anni fa e da quel momento non l'ho più abbandonato. Sul blog di tuttowp.it andrò a parlare di moltissimi argomenti che riguardano WordPress. Una volta finiti li argomenti tecnici inizierò a parlare di argomenti che ti aiuteranno a sfruttare al meglio il tuo blog, sito web o negozio realizzato con WordPress.

Altri articoli dal nostro blog

4 commenti su “Come risolvere il problema dei troppi reindirizzamenti in WordPress?”

  1. A me succede una cosa strana, che non hai accennato nell’articolo. Ho installalo il plugin Really Simple SSL e funziona, ho anche configurato https nel server Altervista. Tutto funziona in https ma in config.php devo mettere questi 2 codici perché se li tolgo nella home mi da errore troppi reindirizzamenti:

    define(‘WP_HOME’,’http://albenessereblog.altervista.org’);
    define(‘WP_SITEURL’,’http://albenessereblog.altervista.org’);

    E guardando nella Bacheca di WP Impostazioni ->Generali nelle 2 caselle Indirizzo WordPress (URL) e Indirizzo sito (URL) appare l’url https://albenessereblog.altervista.org in grigietto, quindi non posso modificarli.

    Solo lasciando così funziona tutto. ma qualcosa non quadra.

    1. Ciao Alberto

      Altervista gestisce le cose in maniera diversa da una normale installazione WordPress. Nelle impostazioni generali l’url e cosi perché ovviamente non ti vogliono lasciare cambiare il url con un dominio di tuo proprietà finché non paghi per il abbonamento mensile. Ho visitato il tuo sito e sembra essere tutto apposto a livello SSL. Ho anche verificato qui https://www.sslshopper.com/ssl-checker.html#hostname=https://albenessereblog.altervista.org/. Appena ho un po di tempo mi metto e aggiorno l’articolo con le informazioni per Altervista.

      Grazie per il tuo commento e se hai altre domande fammelo sapere e farò del mio meglio per risponderti.

      1. Ho risolto, non da più errore e ho tolto questi 2 codici da config.php

        define(‘WP_HOME’,’http://albenessereblog.altervista.org’);
        define(‘WP_SITEURL’,’http://albenessereblog.altervista.org’);

        e nella Bacheca di WP Impostazioni ->Generali nelle 2 caselle Indirizzo WordPress (URL) e Indirizzo sito (URL) appare l’url https://albenessereblog.altervista.org ed ora è modificabile. Avevo contattato anche il creatore del plugin Really Simple SSL per sicurezza.

        Il problema non era Altervista, erano le varie cache: browser, CloudFlare e del plugin WP Super Cache che andavano svuotate.

        1. Ottimo. Sono contento che sei riuscito a risolvere e sopratutto per aver dedicato qualche minuto del tuo prezioso tempo di venire e lasciare questo commento. Grazie

Hai qualche domande o qualcosa da aggiungere? Fammelo sapere con un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.