WordPress.com VS WordPress.org - Quale devo scegliere?

WordPress.com VS WordPress.org – Quale devo scegliere?

5
(1)

Ah, WordPress – il CMS che alimenta oltre un terzo di Internet. Ma aspetta un secondo: ci sono due tipi di WordPress? Con nomi quasi identici? Unisciti a noi mentre facciamo luce su questa confusione comune.

Se non sai qual è la differenza tra WordPress.com e WordPress.org, non preoccuparti: non sei solo. In effetti, probabilmente sei qui per sapere di cosa si tratta, giusto?

La verità è che, nonostante entrambi facciano parte del marchio WordPress, WordPress.com vs WordPress.org sono due piattaforme molto diverse.

Cos’e WordPress.com

WordPress.com è una piattaforma di blog. Utilizza lo stesso software WordPress di WordPress.org, ma è ospitato per te e opera di più come costruttore di siti web, simile a Wix o Squarespace.

Tutto ciò di cui hai bisogno per creare un blog è integrato in WordPress.com, anche se puoi installare plugin aggiuntivi per rendere il tuo sito più avanzato. Lo stesso vale per il layout del tuo sito o “tema”: ci sono alcune opzioni gratuite e pronte all’uso, ma quelle più vistose costano di più.

Cos’e WordPress.org

WordPress.org è un sistema di gestione dei contenuti autonomo (abbreviato in CMS). Invece di accedere semplicemente online e creare un sito, in realtà scarichi il software sul tuo computer e devi ospitare il sito che costruisci tu stesso.

WordPress.org è considerato il più avanzato dei due e ti consente di creare qualsiasi tipo di sito web che ritieni opportuno. Puoi persino creare negozi online, ma per farlo dovrai acquistare plugin aggiuntivi.

Di seguito, discuteremo le principali differenze tra WordPress.com e WordPress.org, oltre a spiegare quale piattaforma si adatta meglio a te.

Quanto sono facili da usare?

Sia WordPress.com che WordPress.org hanno bisogno di un certo livello di conoscenza tecnica per usarli come si deve, ma quale dei due è più facile da imparare?

Cominciamo da quanto è facile creare un sito web. Mentre ogni piattaforma ha ‘page builder’ che ti aiutano a strutturare e costruire tutte le tue pagine web, dovrai conoscere un po ‘di codice.

Dashboard post recensione revisione wordpress
Entrambe le piattaforme WordPress funzionano dalla stessa dashboard

Questo è particolarmente vero con WordPress.org. Poiché è possibile creare tutti i tipi di siti, naturalmente il livello di conoscenza dovrà essere più elevato. WordPress.com è progettato specificamente per i blog, quindi è progettato per aiutarti ad aggiungere post e modificarli con estrema facilità.

La differenza principale qui sta nella facilità di installazione.

Web Hosting

Poiché WordPress.com è ospitato per te, tutto ciò di cui ti devi preoccupare è creare il tuo sito. Una volta fatto, puoi pubblicarlo online senza preoccuparti di nient’altro. WordPress.org è auto-ospitato, il che significa che sei responsabile di trovare il tuo provider di hosting WordPress.

Ci sono un sacco di provider là fuori che offrono hosting specifico per WordPress – puoi persino leggere la nostra guida sui migliori host WordPress – quindi finché scegli il tuo host bene, l’installazione non dovrebbe darti troppo mal di testa .

La nostra ricerca indipendente ci dice che SiteGround è il miglior provider di hosting WordPress.org . Viene fornito con funzionalità come le installazioni con un clic, il che significa che puoi connettere il tuo sito solo in questo: un clic. Inoltre aggiorna automaticamente il tuo sito in linea con gli aggiornamenti di WordPress, quindi non devi rimanere manualmente al di sopra di essi.

Che è migliore?

WordPress.com e WordPress.org sono abbastanza simili per facilità d’uso, ma WordPress.com è ancora più semplice. È solo per i blog, il che significa che tutto ciò di cui hai bisogno è disposto per te e non devi preoccuparti di ospitare tu stesso il tuo sito.

Quale ha i design e la personalizzazione dei temi migliori?

Il design e la personalizzazione dei temi riguardano l’aspetto del tuo sito: l’aspetto, le opzioni disponibili e fino a che punto è possibile modificarlo.

WordPress.com funziona come un costruttore di siti web. Con questo intendiamo che è uno strumento online che ti consente di creare il tuo sito e ha una varietà di piani tariffari diversi.

Se prendi il piano più costoso ricevi più roba. Con i temi, non è diverso.

WordPress.com ha una selezione di temi gratuiti – 91, per l’esattezza – e funzionalità predefinite integrate che puoi usare sui suoi piani di livello inferiore.

Puoi apportare modifiche di base a questi temi, ma dovrai aggiornare il tuo piano se desideri accedere ai CSS (codice) personalizzati o se desideri utilizzare uno dei 200 temi premium di WordPress. Per quanto riguarda i plugin, dovrai eseguire l’aggiornamento a un piano più costoso per poter installare funzioni extra, come Google Analytics.

WordPress.org è open-source, quindi la personalizzazione è essenzialmente illimitata. Puoi utilizzare qualsiasi tema di WordPress o aggiungerne uno diverso creato da una terza parte. Puoi persino progettare il tuo tema personalizzato, anche se questo è molto complesso, quindi non lo consigliamo a meno che tu non assuma uno sviluppatore per farlo per te.

temi wordpress
Mentre WordPress stesso ha oltre 200 temi, ce ne sono oltre 5.000 progettati da terze parti disponibili su WordPress.org

Lo stesso vale per i plugin. Puoi aggiungere qualsiasi funzione al tuo sito, sia che sia creata da WordPress, da una terza parte o da una che hai creato su misura.

Chi è migliore?

Per puro controllo creativo, WordPress.org vince a mani basse . La sua personalizzazione è illimitata e, se lo desideri, puoi realizzare tutto da zero. WordPress.com è più una piattaforma pronta all’uso: puoi apportare modifiche di base, ma dovrai acquistare un piano tariffario elevato se desideri apportare modifiche sostanziose al tuo sito.

Quanto sono buoni i loro plugin?

Prima di tutto, se sei confuso da cosa sia un plugin, permettici di spiegare. Un plugin è una funzionalità, come l’email marketing, l’e-commerce o l’analisi, che puoi installare tramite WordPress e utilizzare sul tuo sito web.

WordPress.com e WordPress.org utilizzano entrambi la stessa directory di plugin, quindi usano lo stesso pool di plugin .

La qualità di questi plugin è mista. Perché chiunque può crearne uno, c’è un sacco di spazzatura là fuori. La tua scommessa migliore è attenersi ai plugin di WordPress, utilizzare quelli creati da sviluppatori altamente qualificati o assumere qualcuno per crearne uno per te.

Un buon modo di giudicare la qualità di un plugin è dalle sue recensioni e dal numero di installazioni. Se vedi un plugin che ha una valutazione di quattro stelle e mezzo ed è stato installato da oltre un milione di persone, puoi essere abbastanza sicuro che e un plugin di qualità.

Plugin di WordPress
La directory dei plug-in di WordPress mostra le valutazioni degli utenti e il numero di tipi di plug-in installati

Con WordPress.com, puoi accedere alla directory dei plugin solo se sei nel piano tariffario Business o superiore. Altrimenti, hai soltanto le funzionalità predefinite integrate per accontentarti.

Viene già fornito con tutto ciò di cui un blog di base ha bisogno, quindi se è quello che stai cercando, non dovrai comunque preoccuparti di tutti gli extra appariscenti.

WordPress.org ti dà pieno accesso alla directory dei plugin. Puoi installare qualsiasi plugin o persino crearne uno su misura per il tuo sito web. Ancora una volta, tuttavia, ciò richiede molto know-how tecnico.

In termini di prezzo, i plugin possono variare. Molti sono gratuiti, ma alcuni possono costare fino a € 1.000 all’anno. Vale la pena sapere esattamente cosa ti servirà prima di iniziare: in questo modo, puoi calcolare l’intero costo del tuo sito con largo anticipo e di conseguenza il budget.

Chi è migliore?

Poiché entrambe le piattaforme utilizzano la stessa directory di plugin, è impossibile dire che una sia “migliore” dell’altra . Non ci sono costi mensili per usare i plugin con WordPress.org, ma ancora una volta WordPress.com è per le persone che vogliono un blog – e per questo, tutto ciò di cui hai bisogno è già integrato.

Cosa succede se desidero un sito ecommerce?

Se stai cercando di costruire un negozio online, allora avrai bisogno di una piattaforma con le funzionalità per vendere online.

WordPress.org non include funzionalità di e-commerce, ma puoi comunque vendere online installando plugin di terze parti.

WooCommerce, Ecwid e WP eCommerce sono tutte solide scelte. Ognuno è dotato degli strumenti necessari per vendere online, oltre a tonnellate di funzionalità che ti aiuteranno a commercializzare i tuoi prodotti.

In caso contrario, ci sono costruttori di siti e-commerce specializzati come Shopify. Questi sono dotati di tutto il necessario, in modo da poter configurare il tuo negozio online in un lampo.

Per vendere su WordPress.com, devi essere registrato al suo piano eCommerce. Ciò consente di vendere prodotti illimitati, accettare pagamenti in oltre 60 paesi e persino integrarsi con i migliori corrieri.

Tieni presente, tuttavia, che il piano eCommerce di WordPress.com costa € 45 al mese. 

Fare affiliazione con WordPress

Naturalmente, vendere prodotti non è l’unico modo per monetizzare il tuo sito. Se vuoi utilizzare la pubblicità a pagamento o incorporare link di affiliazione nel tuo blog, anche questo è possibile – e non devi nemmeno buttarti nel piano di eCommerce!

La pubblicità semplice e il marketing di affiliazione possono essere effettuati sul piano Premium per soli € 8 al mese. Ti consentirà inoltre di rimuovere il marchio WordPress dal tuo blog e di integrarti con Google Analytics, dandoti gli occhi sull’andamento dei tuoi post.

Chi è migliore?

Dipende da come vuoi monetizzare il tuo sito. Se hai bisogno di un negozio online completo e desideri vendere prodotti sfusi, WordPress.org è la soluzione migliore. Tuttavia, i semplici annunci display e il marketing di affiliazione possono essere eseguiti in modo più semplice ed efficace su WordPress.com.

Quali sono le migliori funzionalità di blog?

Un blog può essere sia una bella attrazione laterale sia l’intero scopo di un sito. A seconda dell’angolazione che prendi, c’è un’ovvia scelta WordPress.

I blog sono un ottimo modo per attirare visitatori del sito offrendo contenuti interessanti e coinvolgenti . Sono anche un modo per indurre le persone a parlare del tuo sito online e a condividere i tuoi collegamenti.

Non solo, sono anche un modo autentico per migliorare la posizione del tuo sito nei risultati dei motori di ricerca. Statisticamente parlando, i blog offrono una probabilità del 434% di classificarsi meglio .

Come ormai sappiamo, WordPress.com è una piattaforma appositamente progettata per aiutarti a creare un blog. Solo per questo motivo, è l’opzione straordinaria per chiunque abbia bisogno di un blog – sia esso personale o per lavoro.

Tutte le funzionalità sono predisposte per te, pronte per l’uso. È anche un modo molto più economico di gestire un blog, dato che non è necessario ordinare separatamente hosting, dominio e altre cose.

Detto questo, se hai un sito senza un blog sappi che puoi aggiungerne uno in qualsiasi momento su WordPress.org

Esistono molti plugin per blog che ti permetteranno di creare post, incorporare la condivisione social e aggiungere una sezione commenti. I post possono anche essere classificati e taggati.

Chi è migliore?

Come abbiamo detto, si tratta più di ciò di cui hai bisogno per un blog, piuttosto che di quello che è meglio. Per i blog, WordPress.com non ha rivali , con tutto integrato e una dashboard impostata per aiutarti a gestire i tuoi post. WordPress.org è il pacchetto completo, e ti consente di aggiungere facilmente un blog al tuo sito.

Controllo SEO: il mio sito si posizionerà su Google?

Search Engine Optimization (SEO) è il processo di apportare modifiche al tuo sito che lo aiuterà a posizionarsi più in alto su motori di ricerca come Google e Bing.

WordPress è una delle migliori piattaforme quando si tratta di SEO. Dato che alimenta un terzo dei siti online, i motori di ricerca si affidano a WordPress – il che significa che semplicemente utilizzandolo, hai un vantaggio su altri marchi meno conosciuti.

WordPress creerà sitemap e le invierà a Google, quindi è più facile per il motore di ricerca leggere o “eseguire la scansione” del tuo sito e capire di cosa si tratta.

Tuttavia, simile all’e-commerce, è necessario installare plugin di terze parti se si desidera un controllo SEO avanzato.

Yoast è rinomato come uno dei migliori plugin SEO per WordPress e include un sacco di funzioni che possono aiutare il tuo sito a salire in classifica.

Da semplici modifiche come l’aggiunta e la modifica di metadati (il link e il testo che appare nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca) per aiutarti a identificare parole chiave redditizie e opportunità di collegamento interne, Yoast può aiutarti con tutto ciò che riguarda la SEO.

WordPress seo
La modifica dei metadati e il targeting delle parole chiave è semplicissimo su WordPress

Esiste una versione gratuita di Yoast, ma se sei seriamente intenzionato a posizionarti meglio, probabilmente vorrai investire nella versione premium a un prezzo annuale di circa € 100.

Chi è migliore?

Ancora una volta, perché fai affidamento sui plugin – a cui puoi accedere su entrambe le piattaforme WordPress – è un po ‘una situazione di stallo. Quello che diremo è a causa del livello di controllo che WordPress.org ti offre, puoi apportare alcune modifiche manuali per migliorare la SEO che non puoi su WordPress.com.

Quanto sono buoni i dati analitici?

Senza tenere traccia di come sta andando il tuo sito Web, non saprai mai come migliorarlo. Anche i migliori siti Web hanno sempre margini di miglioramento.

A rischio di sembrare un disco rotto, WordPress non ha davvero un sistema di analisi.

Puoi tenere traccia delle nozioni di base, come il traffico del sito, ma per ulteriori approfondimenti, dovrai andare alla directory dei plugin.

Google Analytics su WordPress

Google Analytics è senza dubbio il miglior sistema di analisi là fuori – dopotutto, chi può fidarsi di Google stesso? Poiché i plugin non sono accessibili sui piani di base di WordPress.com, sarà più difficile mettere Google Analytics.

Su WordPress.org puoi installare, configurare e utilizzare Google Analytics immediatamente . Ti consente di tenere traccia di cose come i visitatori per pagina, le frequenze di rimbalzo (quando le persone arrivano sul tuo sito e fanno rapidamente clic su di esso), il tempo trascorso sulla pagina e i tassi di conversione.

Tutto ciò può essere suddiviso per ogni singola pagina o periodo di tempo specifico. Ciò ti fornisce un rapporto completo sul rendimento del tuo sito e evidenzia come le modifiche che hai apportato abbiano avuto un impatto.

È un ottimo modo per tenere sotto controllo le tue entrate, la quantità di traffico che stai ricevendo e la tua crescita nel tempo.

Chi è migliore?

È chiaro che le analisi integrate di WordPress sono tutt’altro che sufficienti. Offrono le informazioni più basilari, quindi Google Analytics è un must per chiunque gestisca qualcosa di diverso da un sito personale occasionale. WordPress.org ti consente di installare Google Analytics gratuitamente , quindi deve essere la piattaforma migliore per il monitoraggio delle prestazioni del sito.

Quanta manutenzione serve?

Proprio come un pluripremiato cespuglio di rose, dovrai mantenere il tuo sito WordPress. Non farlo e diventerà una spina nel fianco.

Se hai letto fino a questo punto (complimenti!), Allora saprai che WordPress.com può essere pensato come un costruttore di siti Web.

Come riepilogo rapido, un costruttore di siti Web è uno strumento online che è ospitato per te e che ti aiuta a creare il tuo sito web personale.

Web Hosting

La chiave da asporto qui è “ospitato per te”. Una parte importante della manutenzione in corso coinvolta in WordPress.org è che devi procurarti un provider di hosting e mantenere tu stesso questo servizio.

Come accennato in precedenza, un buon provider di hosting WordPress dovrebbe rendere la manutenzione del tuo sito il più semplice possibile. Ciò avviene principalmente automatizzando gli aggiornamenti di software e plugin.

WordPress completa aggiornamenti minori ogni 2 settimane, mentre aggiornamenti importanti vengono eseguiti ogni 2 mesi . Gli aggiornamenti minori non dovrebbero mai influire sulla funzionalità del tuo sito, ma se non apporti le modifiche necessarie per conformarti a quelli principali, avrai problemi.

Su WordPress.com, questi aggiornamenti sono pensati per te. Con WordPress.org, tuttavia, è qualcosa di cui sei responsabile.

I provider di hosting come SiteGround si prenderanno cura di questi aggiornamenti per te, ma è sicuramente qualcosa che vorresti tenere d’occhio.

Sicurezza

Anche avere un certificato SSL (Secure Sockets Layer) è di vitale importanza. Questo protegge le informazioni personali dei visitatori mentre navigano nel tuo sito ed è simboleggiato da una piccola icona a forma di lucchetto accanto al tuo URL.

Non solo è rassicurante per i visitatori del tuo sito, ma è anche qualcosa che Google guarda quando decide quanto alto sarà posizionato il tuo sito Web! I certificati SSL sono inclusi nel costo mensile dei siti WordPress.com, ma sono qualcosa che dovrai ottenere e rinnovare individualmente su WordPress.org.

Proprio come gli aggiornamenti di WordPress, tuttavia, la maggior parte dei provider di hosting emetterà un certificato SSL gratuito come parte del costo mensile del loro hosting. Se vuoi andare sul sicuro usa SiteGround e avrai tutto il necessario già incluso.

Che è migliore?

Se guadagni da vivere – o anche qualche reddito – dal tuo sito Web, WordPress.org è l’opzione più sicura. Non è che devi essere costantemente diffidente se usi WordPress.com – tutt’altro – ma ti rende leggermente a disagio sapere che qualcuno potrebbe staccare la spina sul tuo sito in un istante.

Qual è il problema con il copyright e proprietà?

È importante sapere chi possiede effettivamente il tuo sito web. Che cosa significa questo per te? E come proteggerti da potenziali problemi?

Una delle maggiori differenze quando si guarda WordPress.com vs WordPress.org è la questione di chi possiede il tuo sito web.

Quando si utilizza WordPress.com, è WordPress che possiede tecnicamente il tuo sito, non tu . Ciò significa che ha il potere di rimuovere o eliminare il tuo sito ogni volta che lo desidera.

Certo, questo non è un evento comune. Avrai dovuto violare i termini di WordPress per agire contro di te – il problema è che è WordPress a decidere ciò che conta come una violazione, non tu.

I siti Web WordPress.org sono di tua proprietà al 100%. Paghi per il dominio, l’hosting e la sicurezza e possiedi effettivamente ogni aspetto del tuo sito, il che significa che nessuno può rimuoverlo tranne te o il governo in caso di attività illegale.

Inoltre, non hai il marchio WordPress sul tuo sito o un sottodominio WordPress, due cose che sono di serie nei piani tariffari di livello inferiore di WordPress.com.

Chi è migliore?

Se guadagni da vivere – o anche qualche reddito – dal tuo sito Web, WordPress.org è l’opzione più sicura. Non è che devi essere costantemente diffidente se usi WordPress.com – tutt’altro – ma ti rende leggermente a disagio sapere che qualcuno potrebbe staccare la spina sul tuo sito in un istante.

Quanto aiuto e supporto ricevi?

Per chiunque non sia uno sviluppatore, avere il supporto a cui rivolgersi è sempre rassicurante. L’ultima cosa che vuoi è rimanere bloccato senza nessuno a cui rivolgersi.

L’aiuto e il supporto sono un altro fattore importante per il dibattito su “WordPress.com o WordPress.org”. Sebbene nessuno dei due abbia un vero e proprio sistema di supporto per i clienti sappi che ci sono vari modi in quali puoi ricevere assistenza.

Supporto per WordPress.com

WordPress.com non offre alcun supporto specialistico sul suo piano gratuito. Puoi utilizzare i forum della community di WordPress come aiuto, ma dovrai setacciare il mare di informazioni, non tutte utili!

Dal piano personale ( 5 / mese) e versioni successive, puoi utilizzare il supporto della chat live di WordPress, che è disponibile 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana .

Supporto per WordPress.org

WordPress.org di nuovo non fornisce alcuna forma di supporto specialistico . Perché non devi pagare per il servizio – e sei il proprietario del sito – non ci sono le risorse lì per aiutarti.

Puoi comunque utilizzare i forum online e molti utenti di WordPress.org si affidano a servizi specializzati di assistenza WordPress. E un pochino più costoso ma avrai la garanzia che ci sarà sempre qualcuno disponibile per rispondere alle tue domande e risolvere il tuoi problemi.

Supporto per WordPress
Esistono molti forum e articoli che puoi consultare per ricevere assistenza su WordPress.com, ma nessun supporto personale

WordPress.com ti fornisce un manuale su come risolverlo da solo. WordPress.org ti lascia nel caos, ma puoi sempre assumere un esperto WordPress per venire a dare un’occhiata.

Chi è migliore?

Non c’è dubbio che WordPress.com offra un migliore aiuto e supporto. Al di fuori dei forum della community, dovrai cercare un aiuto professionale da un esperto WordPress se decidi di utilizzare WordPress.org. Se hai un piano WordPress.com premium, tuttavia, riceverai assistenza tramite e-mail e chat dal vivo.

Prezzi: quanto costano?

WordPress è notoriamente gratuito, ma quanto ti costerà effettivamente costruire un sito web perfettamente funzionante sulla piattaforma? Scopriamolo.

Prima di tutto sì, WordPress.com e WordPress.org possono essere utilizzati gratuitamente. In entrambi i casi, tuttavia, la realtà è che dovrai spendere almeno un po ‘di denaro per far funzionare il tuo sito.

Prezzi di WordPress.com

WordPress.com offre sei diversi piani tariffari, che vanno da gratis a € 45 al mese. Tutti i piani devono essere pagati annualmente anticipatamente, quindi vale la pena tenerne conto prima di prendere la decisione finale.

Di seguito, puoi vedere una ripartizione dei prezzi di WordPress.com:

PianoCosto (fatturato annualmente)
Gratuito € 0
Personale € 4 / mese
Premium € 8 / mese
Business € 25 / mese
eCommerce € 45 / mese

Nonostante WordPress.com pubblicizzi un piano totalmente gratuito, c’è una cosa che dovrai acquistare prima di poter mettere online il tuo sito: un dominio. Un dominio gratuito di un anno è incluso in ogni altro piano, ma è qualcosa che dovrai pagare se opti per il piano gratuito.

Un dominio non è esattamente costoso – di solito circa € 10-15 per un anno – ma solo per essere totalmente trasparente, è qualcosa che dovrai pagare. Puoi navigare e acquistare un nome di dominio per il tuo sito da noti registrar di nomi di dominio. Ecco un elenco dei migliori registrar di domini.

Prezzi di WordPress
Esistono sei piani di WordPress.com, tutti su misura per diversi tipi di siti Web

Il piano di Blogger include un sottodominio .blog. In altre parole, puoi registrare il tuo nome di dominio gratuitamente, ma alla fine avrà .blog, ad esempio websitebuilderexpert.blog.com.

Il piano personale è il primo punto in cui puoi avere il tuo dominio gratuito per un anno e ricevere supporto dedicato via email e live chat. A questo punto, tuttavia, sei ancora limitato a un sito di blog e dovrai aggiornare se desideri creare qualcos’altro.

Il piano Premium è il più popolare di WordPress.com ed è facile capire perché. Questo è il punto più economico in cui è possibile accedere ai temi premium di WordPress ed effettuare personalizzazioni avanzate.

Il piano aziendale è, beh, per le imprese. Rimuove tutto il marchio WordPress e consente di installare plugin di terze parti. Questo piano è ciò che separa un sito personale di qualità da un sito aziendale di alta qualità.

Il piano eCommerce si spiega da sé: puoi vendere online! Vendi prodotti illimitati, accetta pagamenti in oltre 60 paesi diversi, integra con i migliori corrieri di spedizione e utilizza strumenti di marketing per aiutare i tuoi prodotti a raggiungere un pubblico più ampio.

Prezzi di WordPress.org

WordPress.org è un po ‘meno semplice. Il software WordPress può essere scaricato e installato gratuitamente e l’utilizzo non ti costerà nulla. Ma al fine di progettare e creare effettivamente il tuo sito Web, avrai alcune spese generali.

Di seguito, abbiamo delineato i costi tipici associati alla creazione e alla pubblicazione di un sito Web WordPress.org :

  • Dominio – €10 – €15 per year
  • Hosting – €5 – €300 per year
  • Sicurezza –  €5 – €250 per year
  • Plugin Premium – €10 – €1.000 all’anno
  • Tema Premium – € 35 – € 200 di costo una tantum

Questo ti dà un’idea del costo totale della costruzione di un sito WordPress.org. Il prezzo totale più economico – supponendo che tu usi un tema gratuito e solo plugin gratuiti – sarebbe di circa € 25 all’anno. Abbastanza economico in verità, ma non sarai in grado di costruire un sito di qualità con quel budget.

È più che probabile che tu voglia un tema premium che ti permetta di effettuare personalizzazioni avanzate e plugin premium per aiutarti ad aggiungere quel tocco di classe. Questo è ancora prima che tu inizi a pensare di assumere i servizi di uno sviluppatore web – qualcosa che potrebbe farti arretrare di migliaia. Se vuoi approfondire i costi di WordPress.org leggi il nostro approfondimento su quanto costa utilizzare WordPress.

Chi è migliore?

Tecnicamente, il modo più economico per creare un sito Web WordPress è utilizzare il piano gratuito di WordPress.com e quindi acquistare un nome di dominio. A parte questo, dipende davvero da cosa devi fare per il tuo sito. Ad ogni modo, un sito WordPress di qualità con personalizzazione avanzata ti costerà un bel po ‘di soldi.

Riepilogo e nostra raccomandazione

Come puoi vedere, c’è molto di più in WordPress di quanto non sembri. È diviso in due piattaforme diverse, che sono per tipi di siti Web molto diversi.

WordPress.com è una piattaforma di blog ospitata online per te. Scegli un piano tariffario in base alle tue esigenze e paghi una commissione annuale a WordPress per l’utilizzo della sua piattaforma.

WordPress.org è un sistema di gestione dei contenuti autonomo. Possiedi il tuo sito e hai il controllo creativo totale. Per utilizzarla, tuttavia, sono necessarie alcune conoscenze tecniche, nonostante sia gratuito, è necessario pagare separatamente per l’hosting e un dominio.

Di seguito, ricapitoleremo le principali differenze che abbiamo discusso tra le due piattaforme.

CriterioSommario
Facilità d’usoWordPress.com e WordPress.org sono abbastanza simili per facilità d’uso, ma WordPress.com è più snello. È solo per i blog, quindi tutto ciò di cui hai bisogno è predisposto per te e non devi preoccuparti di ospitare il tuo sito da solo.
Design del tema e personalizzazionePer puro controllo creativo, WordPress.org vince a mani basse. La sua personalizzazione è illimitata e, se lo desideri, puoi codificare tutto da zero. WordPress.com è più una piattaforma pronta all’uso: puoi apportare modifiche di base, ma dovrai fare un piano tariffario elevato se desideri apportare modifiche all’ingrosso al tuo sito.
PluginPoiché entrambe le piattaforme utilizzano la stessa directory di plugin, è impossibile dire che una sia “migliore” dell’altra . Non ci sono costi mensili per usare i plugin con WordPress.org, ma ancora una volta WordPress.com e per le persone che vogliono un blog – e per questo, tutto ciò di cui hai bisogno è già integrato.
EcommerceDipende da come vuoi monetizzare il tuo sito web . Se hai bisogno di un negozio online completo e desideri vendere prodotti sfusi, WordPress.org è la soluzione migliore. Tuttavia, i semplici annunci display e il marketing di affiliazione possono essere eseguiti in modo più semplice ed efficace su WordPress.com.
BloggingSi tratta più di ciò di cui hai bisogno per un blog, piuttosto che quale è meglio. Per i siti specifici del blog, WordPress.com non ha  rivali , con tutto integrato e una dashboard impostata per aiutarti a gestire i tuoi post. WordPress.org è il pacchetto completo, tuttavia, e ti consente di aggiungere e gestire facilmente un blog al tuo sito.
SEOAncora una volta, perché fai affidamento sui plugin – a cui puoi accedere su entrambe le piattaforme WordPress – è un po ‘una situazione di stallo. Quello che diremo è che, a causa del livello di controllo che WordPress.org ti offre , puoi apportare alcune modifiche manuali per migliorare la SEO che non puoi su WordPress.com.
AnalyticsÈ chiaro che le analisi integrate di WordPress sono tutt’altro che sufficienti. Offrono le informazioni più basilari, quindi Google Analytics è un must per chiunque gestisca qualcosa di diverso da un sito personale occasionale. WordPress.org ti consente di installare Google Analytics gratuitamente , quindi deve essere la piattaforma migliore per il monitoraggio delle prestazioni del sito.
ManutenzioneWordPress.com è il vincitore straordinario. Tutto è curato per te, così puoi sederti e rilassarti. Avrai un po ‘di manutenzione da fare con WordPress.org, ma la maggior parte di questo può essere fatto per te da un esperto WordPress o un servizio di assistenza WordPress.
Copyright e proprietàSe ti guadagni da vivere – o addirittura hai un po ‘di reddito – dal tuo sito Web, WordPress.org è l’opzione più sicura . Non è che devi essere costantemente diffidente se usi WordPress.com – tutt’altro – ma ti rende leggermente a disagio sapere che qualcuno potrebbe staccare la spina sul tuo sito in un istante.
Aiuto e supportoNon c’è dubbio che WordPress.com offra un migliore aiuto e supporto. Al di fuori dei forum della community, dovrai cercare un aiuto professionale da uno sviluppatore su WordPress.org. Se hai un piano WordPress.com premium, tuttavia, riceverai assistenza tramite e-mail e chat dal vivo.
PrezziTecnicamente, il modo più economico per creare un sito WordPress è utilizzare il piano gratuito di WordPress.com e acquistare un nome di dominio . A parte questo, dipende davvero da cosa devi fare per il tuo sito. Ad ogni modo, un sito WordPress di qualità con personalizzazione avanzata ti costerà un bel po ‘di soldi.

Dovresti usare WordPress.com se …

… sei leggermente meno esperto di tecnologia e desideri una soluzione all-in-one. È perfetto per i siti di blog personali e può anche essere un’ottima opzione per le piccole imprese che potrebbero aver bisogno di un po ‘di aiuto, ma alla fine vogliono il controllo sul proprio sito Web.

Dovresti usare WordPress.org se …

… sai come programmare o hai il budget per impiegare uno sviluppatore web. Puoi costruire qualsiasi sito immaginabile: niente è vietato. Il sito web e interamente tuo, quindi non c’è rischio che venga rimosso. Non c’è dubbio che WordPress.org sia l’opzione più potente e avanzata.

Se WordPress.com suona come la piattaforma per te, fantastico! Puoi iscriverti a uno dei suoi piani e iniziare a creare il tuo sito Web oggi.

Se è WordPress.org che stai cercando, tuttavia, ci sono alcune cose che dovrai fare prima di iniziare a costruire. In primo luogo, hai bisogno di un hosting WordPress e un dominio.

Se vuoi evitare di perdere tempo nella ricerca del miglior hosting WordPress sappi che i migliori sono SiteGround e ti offrono un dominio gratis (risparmi circa 12 Euro) su ogni piano di hosting annuale.

FAQs

Cosa è meglio: WordPress.com o WordPress.org?

Sebbene non ci sia una risposta definitiva a questa domanda (dipende davvero dalle tue esigenze), WordPress.org è la piattaforma più grande e più potente. Puoi installare temi e plugin premium, avere il controllo creativo completo e, soprattutto, possedere il tuo sito web.

Puoi passare da WordPress.com a WordPress.org?

Assolutamente! Innanzitutto, dovrai trovare un provider di hosting per WordPress.org. Quindi, puoi semplicemente esportare il tuo sito WordPress.com sotto le impostazioni e importarlo nel tuo nuovo sito Web tramite un plug-in importatore. Questo è consigliato se hai la sensazione di avere superato WordPress.com o desideri un maggiore controllo creativo.

Cosa dovresti cercare in un provider di hosting WordPress?

In primo luogo, è sicuramente preferibile rivolgersi a un provider che offre hosting specifico per WordPress. Dopodiché, cose come le installazioni con un clic e gli aggiornamenti automatici per il software e i plugin di WordPress dovrebbero essere le priorità principali. Quindi hai cose più generali, come uptime, sicurezza SSL e larghezza di banda.

Unisciti al nostro gruppo su Facebook interamente dedicato agli Utilizzatori WordPress.

Potrai chiedere aiuto, fare domande, confrontarti con altri utilizzatori WordPress come te.

Ecco altri contenuti dal nostro sito che potrebbero interessarti:

WordPress Directory – I 5 migliori plugin per directory su WordPress

WordPress Multilingua: I migliori plugin WordPress per tradurre il tuo sito

Template

Come scegliere il miglior registrar di domini nel 2019

SEO

Velocizzare WordPress: I 21 passi da seguire per avere un sito veloce e performante [Edizione 2019]

Google Analytics WordPress: I migliori plugin Google Analytics per WordPress

Come risolvere il problema “Questo sito contiene programmi dannosi” in WordPress?(

Come iniziare a raccogliere e misurare i dati del tuo sito cosi da poter continuare a migliorarlo

97 trucchi per aumentare il traffico del tuo sito

Hai trovato utile questo articolo?

Fallo sapere a tutti a quanti lasciando una tua valutazione (da 1 a 5 stele) qui sotto. A te non costa nulla, ma per me significa tantissimo, sopratutto se il tuo sarà un voto a 5 stele.

Media Voto 5 / 5. Votanti totali 1

Mi dispiace che questo articolo non ti e stato utile

Aiutami a migliorare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito usiamo i cookie. Tracciamo in maniera del tutto anonima le azioni dei nostri utenti. Visita il Centro Privacy per ulteriori informazioni o Impostazioni Privacy per modificare le tue preferenze.

Privacy Settings saved!
Impostazioni Privacy

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito abbiamo bisogno che accetti l'uso dei seguenti cookie tecnici:
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • wp-settings-time-2
  • wp-settings-2
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

Monitoriamo in maniera del tutto anonima i visitatori di questo sito con lo scopo di avere un resoconto sul nostro lavoro e per migliorare sia il nostro sito sia il nostro servizio.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Torna su

Condividi con un amico